728x90 AdSpace

  • News

    Powered by Blogger.
    lunedì 15 febbraio 2016

    Canone Rai: per il 2016 pagamento a rischio

    Per il 2016 c’è il rischio di non pagare il canone Rai: la notizia farà contenti i contribuenti tartassati dalle tasse, un po’ meno il Governo che ha elaborato una riforma in tutta fretta, senza consultare i soggetti direttamente e principalmente interessati (le aziende elettriche). Mancano infatti poco meno di quattro mesi alla prima bolletta della luce che dovrebbe contenere la maggiorazione del canone Rai, eppure le società dell’energia elettrica sono totalmente impreparate: non sanno a quali contribuenti dovranno addebitare gli importi, non hanno minimamente idea di come emettere le nuove fatture modificate e, soprattutto, nessuno ha spiegato loro come gestire le morosità, il cambio di fornitore in corso di anno, i reclami, i contratti con i non residenti. L’allarme “caos” è stato lanciato da Assoelettrica, la società che rappresenta gli interessi delle società operanti nel settore della luce. Il canone Rai, insomma, è ancora un’incognita e, peraltro, il Mise (il Ministero dello sviluppo economico) è già in ritardo nell’adozione del famoso regolamento di attuazione della legge di Stabilità per il 2016. Un regolamento che doveva essere emanato entro oggi, 15 febbraio: così disponeva la legge di Stabilità, che dava al Governo 45 giorni di tempo – a partire dal 1° gennaio – per sciogliere i nodi operativi del nuovo sistema. E gli interrogativi in campo sono tanti, le imprese del settore elettrico stanno ricevendo richieste di chiarimenti ai propri call center.

    "Le imprese - ricorda il presidente di Assoelettrica in una nota - devono predisporre i necessari sistemi informatici per emettere le nuove fatture modificate, bisogna incrociare le banche dati, occorre chiarire una lunga serie di problemi che ancora non sono stati sciolti, dalla questione dei ritardati pagamenti, alla morosità, dall'eventualità di un cambio di fornitore ai pagamenti parziali, dai reclami ai contratti non residenti. Insieme a Utilitalia, abbiamo preparato un documento circostanziato che elenca tutti i problemi aperti, ma il Ministero per lo Sviluppo economico ancora non ci ha dato risposta. E il tempo ormai stringe".





    Ed ancora, non poco peso ha la questione di chi sosterrà i costi che le compagnie elettriche dovranno affrontare per riscuotere il canone Rai e poi versarlo all’erario: un’operazione di dimensioni ciclopiche, che richiederà personale, call center e uffici appositi. Questa spesa avrà una ricaduta diretta sui contribuenti? Oppure sarà lo Stato ad accollarsela? (E, quindi, alla fine, di nuovo i contribuenti...).



    • Blogger Comments
    • Facebook Comments

    1 commenti:


    1. Ciao
      Leggi la mia testimonianza che anche si potrebbe aiutare anche

      Prestito Testimonianza

      Sono la signore Carina Baur io sono alla ricerca di prestito di denaro da molti mesi. Ma fortunatamente ho visto prove fatte da molte persone sul sig. Pierluigi, così la ho contattata per ottenere il mio prestito dell'importo di 70.000€ per regolare i miei debiti e realizzare il mio progetto. C è con il signore. Pierluigi che la vita, il mio sorrida nuovamente è signore de cuore semplice e molto comprensivo. Ecco sono posta elettronica. visentinpaola96@gmail.com

      RispondiElimina

    Item Reviewed: Canone Rai: per il 2016 pagamento a rischio Rating: 5 Reviewed By: Redazione
    Scroll to Top