728x90 AdSpace

  • News

    Powered by Blogger.
    martedì 24 novembre 2015

    Il film sugli attentati, girato prima degli attentati e ora bloccato

    Un kalashnikov che si sovrappone alla Tour Eiffel. E’ questa la locandina del film Made in France (in Italiano “La minaccia viene dall’interno”). Il thriller di Nicolas Boukhrief – madre francese, padre algerino – sarebbe dovuto uscire il 18 novembre: tutto rimandato. La trama ricorda tanto, troppo, gli avvenimenti di venerdì 13 e la società di distribuzione ha deciso di ritirare il film dalle sale. 
    Ilancio era previsto per il 18 novembre, ma le stragi del 13 hanno fermato tutto.
    Il film narra la storia di una cellula jihadista che organizza una serie di attentati simultanei nella capitale francese. Attacchi agli Champs Elysée, e tredici attentati contemporanei lo hanno reso troppo simile, troppo coincidente con la drammatica realtà di questi giorni. 

    Ed è la seconda volta che succede: il film fu bloccato dopo il Charlie Hebdo, e i produttori si tirarono indietro. E' a questo punto che Boukhrief si è preso in carico il film. 
    Oggi però il film "fa paura": il terrore che suscita è talmente insopportabile che il manifesto della locandina è stato fatto rimuovere da muri e vagoni della metropolitana.
    E anche se non ha ricevuto pressioni, Boukhrief  ha dovuto posticipare l'uscita del film...


    • COMMENTI
    • Facebook Comments

    0 commenti:

    Posta un commento

    Item Reviewed: Il film sugli attentati, girato prima degli attentati e ora bloccato Rating: 5 Reviewed By: Redazione
    Scroll to Top