728x90 AdSpace

  • News

    Powered by Blogger.
    giovedì 13 febbraio 2014

    Draghi ha fretta di aiutare le banche: “Serve un paracadute pubblico solido”

    Mario Draghi ha fretta di aiutare le banche. “Dieci anni per far nascere il fondo salva-banche è un non necessario lungo periodo”, ha dichiarato il presidente della Banca centrale europea a una conferenza, parlando del meccanismo di risoluzione unica degli istituti di credito.

    Secondo il numero uno della Bce, i dieci anni sono “una delle questioni che crea incertezza” sul meccanismo e per questo motivo bisogna “raddoppiare il passo della mutualizzazione e avere un genuino fondo europeo in cinque anni”. Ma questo, ha precisato, “non significa che le banche devono pagare tasse più elevate“, perché “il fondo raggiungerà sempre il suo target in dieci anni. L’unica differenza è che sarà unico per tutti dopo cinque anni”.
    Il fondo salva-banche “deve avere un solido paracadute pubblico“, ha aggiunto, “sotto forma della possibilità di prendere in prestito sul mercato con garanzie degli Stati o accesso a una linea di credito ad esempio dal fondo salva-Stati Esm“.
    Quindi oltre l' ESM, che anche se si chiama Fondo Salva Stati è un fondo per aiutare le banche, avremo un fondo Salva-Banche "ufficiale".





















    • COMMENTI
    • Facebook Comments

    0 commenti:

    Posta un commento

    Item Reviewed: Draghi ha fretta di aiutare le banche: “Serve un paracadute pubblico solido” Rating: 5 Reviewed By: Redazione
    Scroll to Top